Sradicare la schiavitù moderna. Quale ruolo per le religioni?

schiavitù moderna

Il ruolo delle religioni nello sradicare la schiavitù moderna”: è il titolo del congresso internazionale che si svolgerà presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, in Piazza della Pilotta 4, venerdì 25 febbraio (14:00-19:30) e sabato 26 febbraio 2022 (09:00-13:00). Tra i relatori che prenderanno parte al congresso, ci sarà Marco Omizzolo, sociologo Eurispes e professore incaricato di Sociopolitologia delle migrazioni a Sapienza Università di Roma.

Intervengono: il Card. Francesco Montenegro, arcivescovo emerito di Agrigento, Tomoya Obokata, relatore speciale delle Nazioni Unite sulle forme contemporanee di schiavitù, David Hollenbach, docente della “Walsh school of foreign service” presso la Georgetown University, Eugenia Bonetti, fondatrice e presidente della Ong “Slaves no more”; sceicco Armiyawo Shaibu, portavoce del capo nazionale Imam del Ghana, Cristina Molfetta, ricercatrice della Fondazione Migrantes, Jean-René Bilongo, rappresentante sindacale Flai-Cgil, Gianfranco Della Valle, Italian national anti-trafficking hotline. Partecipa al Congresso per l’Eurispes Marco Omizzolo, docente e sociologo.

Il termine schiavitù moderna si riferisce a situazioni di sfruttamento dalle quali una persona non può liberarsi o che non può rifiutare a causa di minacce, violenza, coercizione, inganno o abuso di potere. Il termine è iperonimo e include la tratta di essere umani, la schiavitù e le pratiche simile alla schiavitù, il lavoro forzato, la servitù per debiti, le peggiori forme di lavoro minorile, il matrimonio coatto. Studiosi, leader religiosi e professionisti discuteranno della schiavitù moderna — dalla tratta di esseri umani alle pratiche di lavoro forzato — e rifletteranno su come le istituzioni religiose e laiche possono collaborare per potenziare e accompagnare i più vulnerabili e contrastare efficacemente il fenomeno. 

Secondo le stime globali della schiavitù moderna, più di 40 milioni di persone sono rimaste intrappolate nella schiavitù moderna in un dato giorno nel 2016. Tra questi, 15,4 milioni erano in un matrimonio forzato e quasi 25 milioni subivano lo sfruttamento lavorativo.Sarà disponibile la traduzione simultanea (EN-IT). Sarà inoltre possibile partecipare online. Ingresso gratuito con registrazione obbligatoria. La partecipazione presenziale all’evento è subordinata al possesso del COVID-19 Green Pass rafforzato, secondo le disposizioni delle Autorità italiane.

Ultime notizie
piattaforme
Società

L’età delle piattaforme nella società del rischio

Le piattaforme sono oggi il luogo in cui si esercita il vero potere di controllo e di indirizzo, con conseguenze politiche non di poco conto. Il saggio “I poteri privati delle piattaforme e le nuove frontiere della privacy” (ed. Giappichelli), curato dal presidente dell’Authority di settore, Pasquale Stanzione, tematizza, in particolare, il delicato rapporto che oggi sussiste tra evoluzione del diritto e sviluppo tecnologico.
di Massimiliano Cannata
piattaforme
grandi stazioni
Infrastrutture

Infrastrutture italiane tra innovazione e corporativismo: intervista ad Alberto Baldan, AD di Grandi Stazioni Retail

Alberto Baldan, amministratore delegato di Grandi Stazioni Retail, sostiene il ruolo delle infrastrutture ferroviarie per avvicinare le città italiane e modernizzare il trasporto nel Paese in termini di sostenibilità e rigenerazione urbana.
di Angela Abbrescia
grandi stazioni
patrimonio culturale
Criminalità e contrasto

Tecnologie avanzate e collaborazione interforze. TPC dei Carabinieri: un Corpo in difesa del Patrimonio Culturale

Dal 1969 il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale svolge la sua attività di contrasto al traffico di opere d’arte, primo Corpo speciale al mondo individuato specificamente per tale funzione. Da allora, sono circa 3 milioni le opere recuperate e rientrate legittimamente nel nostro Paese.
di redazione
patrimonio culturale
costo della vita
Economia

Costo della vita e occupazione in discesa nei settori a basso reddito nel post-Covid come effetto della crisi ucraina

Mentre l’economia mondiale, seppur con variazioni significative, si è ripresa rapidamente dopo la pandemia – 57 milioni i posti di lavoro persi...
di redazione
costo della vita
libere per tutte
Immigrazione

Libere per tutte. Storie di donne e del loro coraggio

Libere per tutte. Il coraggio di lottare per sé e per gli altri di Marco Omizzolo (Fondazione Feltrinelli 2022) racconta tre donne diverse ma ugualmente resistenti, descritte in chiave sociologica ma non priva di trasporto, con lo scopo di documentare e denunciare patriarcato, sfruttamento e discriminazione contro le donne.
di Giusy Rosato
libere per tutte
Made in Italy
Economia

Strategie fiscali in difesa del Made in Italy

Made in Italy, un patrimonio da difendere e valorizzare con efficaci strategie fiscali, prima fra tutte l’agevolazione fiscale alle reti di imprese e la valorizzazione del capitale umano. In primo piano anche la lotta alla contraffazione sul piano fiscale per disincentivare la concorrenza sleale.
di Giovambattista Palumbo*
Made in Italy
gentrificazione
Società

Gentrificazione e turismo, quale futuro ci aspetta

Gentrificazione e turismo di massa sono due fenomeni in aumento e interconnessi, generanti profondi cambiamenti nel tessuto urbano e sociale delle città italiane. Per questo motivo andrebbero riconsiderati in relazione a logiche di pianificazione urbana e non di laissez faire.
di Roberta Rega
gentrificazione
flat tax
Economia

Flat tax, questa sconosciuta

La flat tax richiama la questione della corrispettiva copertura finanziaria, nonché della progressione di aliquota. Ma il vero problema in materia fiscale è l’evasione, e la flat tax va vista come una misura mirata in primis a favorire la emersione dei redditi non dichiarati.
di Giovambattista Palumbo*
flat tax
Carmelo Cedrone
Biografia

In ricordo di Carmelo Cedrone

Ci ha lasciato Carmelo Cedrone, scomparso ai primi di settembre; è stato un sincero europeista, autentico sindacalista, promotore e coordinatore del “Laboratorio Europa” per l’Eurispes, fino all’ultimo impegnato a dare il proprio contributo al processo di integrazione europea.
di Marco Ricceri*
Carmelo Cedrone
giustizia tributaria
Economia

Riforma della giustizia tributaria. Contesto, prospettive e criticità

La Giustizia tributaria è finalmente oggetto di una riforma, arrivata alla Camera con la seduta straordinaria del 9 agosto 2022. Uno degli obiettivi della riforma, negoziati nell’ambito del Pnrr, era la riduzione della durata media dei processi in Cassazione.
di Giovambattista Palumbo*
giustizia tributaria