L'opinione

Stanchezza

36

I Tg di martedì 29 novembre – I 4 operai morti al porto di Messina sono in apertura per i Tg Rai e Tg5, più in basso o assenti sugli altri. In una serata in cui non mancano le notizie, anche eclatanti, la vicenda del rapimento “anomalo” del cittadino italiano in Siria occupa molto spazio, così come la tragedia aerea in Colombia che ha visto la morte di di 77 persone, appartenenti ad una piccola ma agguerrita squadra di calcio brasiliana e allo staff tecnico, oltre che alla folta delegazione di giornalisti al seguito. Molti i servizi, arricchiti come è sempre più frequente, da selfie e video girati dagli stessi calciatori e che una volta tanto più che una sterile manifestazione di fittizio protagonismo risultano un drammatico lascito vitale di tanti giovani scomparsi drammaticamente.

Un altro fatto sconcertante che attira l’attenzione di tutti, compresa la testata più “refrattaria” alla cronaca anche giudiziaria, ovvero TgLa7, è la vicenda degli “amanti diabolici” dell’ospedale di Saronno che avrebbero cooperato per uccidere alcuni pazienti terminali e anche il marito dell’infermiera, ipotizzando di liberarsi anche di suoceri e figli grazie alle capacità tecniche dell’anestesista-amante.

Se si aggiunge che nessun Tg resiste alla tentazione di dare spazio al rampollo Fiat Lapo Elkann e alla sua ennesima disavventura, questa volta newyorkese, a base di droga e prostituzione, con l’aggiunta del “trucco” del finto sequestro per ottenere liquidi dalla famiglia, è evidente che l’informazione di serata appare quella di un giorno come un altro, e non del quartultimo giorno di campagna elettorale per il referendum costituzionale.

Si ha l’impressione che le diverse testate si siano giovate dell’obbligo di coprire tanti fatti, anche drammatici, per “volare oltre” i miasmi e le inconcludenze della campagna referendaria, presente in un solo titolo su tutti: Renzi e Di Maio su Tg2, Berlusconi su Tg1, Renzi e Berlusconi su Tg3, niente su Tg4, generico su Tg5. Su TgLa7 Mentana riesce a mettere un po’ di pepe, titolando sul “bacio mortale” di Schauble che benedice Renzi ed il sì al referendum (presente anche su Tg1). Sempre su Tg1 e TgLa7 spazio alla corrida andata in onda nella sala del Consiglio comunale di Roma tra M5S che ha votato una mozione che impegna la Sindaca a manifestare in tutte le sedi l’opposizione alla Riforma Renzi-Boschi, e i consiglieri Pd che sono insorti.

Una serata dell’informazione alquanto particolare, dunque, ma che riflette la stanchezza ampiamente diffusa verso i toni e le inconcludenze di una pessima campagna elettorale.

Concludiamo segnalando un interessante servizio del Tg3 che aggiorna i dati sulla patologia diffusa del gioco in Italia, che assomma oramai a circa 90 miliardi annui, e crea sempre più diffusa ludopatia.

Altre opinioni dell'Autore
Sicurezza

Il senatore Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il nostro dibattito sul tema prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani
Intervista

Casucci (Lega): «Educazione civica sia materia vera, con tanto di voto»

Educazione civica nelle scuole: il dibattito prosegue con l'opinione di Marco Casucci, promotore di una mozione approvata dalla Regione Toscana. "L'educazione civica diventi materia curriculare con tanto di voti".
di Valentina Renzopaoli
Immigrazione

Migrazione, Vacca: “Chiudere i porti non frenerà la Shoah”

Immigrazione: "Chiudere i porti non frenerà la Shoah". Roberto Vacca: Non possiamo pretendere di essere civilizzati, se discutiamo di illegalità e ignoriamo «i diritti inalienabili alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità».
di Roberto Vacca
Intervista

Il Presidente della Camera Penale: “Una follia le armi ai cittadini”

La maggioranza degli italiani, secondo Eurispes, sparerebbe a chi gli entra di notte in casa. «Ma c’è ben più del 40 per cento che non userebbe la pistola. E fa bene: diffondere le armi nel Paese è una pazzia assoluta».
di Corrado Giustiniani
Approfondimenti

Legittima difesa, la Lega pronta a rafforzare la misura. Il dibattito

Il 56,6% degli italiani sparerebbe se sorprendesse di notte intrusi nella propria abitazione: il 38,5% lo farebbe con probabilità, il 17,7% sicuramente. la rivista L'Eurispes.it vuole aprire un dibatto sul tema con interviste e riflessioni che verranno pubblicate nelle prossime settimane.
di redazione
Immigrazione

Accoglienza e mala burocrazia: solo un bando su sei è ben fatto

Migrazione: solo un bando di gara su sei, di quelli relativi alla gestione della prima accoglienza dei migranti, raggiunge la sufficienza. Lo rivela un'indagine realizzata dalla cooperativa In Migrazione. Non mancano però esempi virtuosi
di Marco Omizzolo
Informazione

Michele Mezza: “Automi e algoritmi minacciano il giornalismo”

Giornalismo "automatizzato": i "bot" stanno seriamente mettendo a rischio il mestiere. Il 52% dei contenuti che circolano nell’infosfera già ora non hanno un’origine umana e il 66% dei tweet non proviene da una mente individuale
di Massimiliano Cannata
Ambiente

Sicilia, fai la raccolta differenziata? Avrai sconti al supermercato

Rifiuti, sconti ai supermercati per i cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata. La proposta arriva in un disegno di legge, firmato dal Presidente della Regione, Musumeci e dall’assessore ai Rifiuti e all’Energia, Pierobon.
di Alfonso Lo Sardo
Innovazione

La tecnologia divide i giovani: (auto)esclusi ed eredi del merito

Negli ultimi anni il dibattito sul lavoro futuro si è fatto molto intenso. I toni sono divenuti sempre più cupi, di pari...
di Alberto Mattiacci
Osservatori

Osservatorio Giochi, Legalità e Patologia di Eurispes: “Allo Stop alla pubblicità segua un’attenzione agli approfondimenti tecnici”

L’orientamento del Governo che indica un blocco della comunicazione pubblicitaria nell’area del gioco contenuto nel “Decreto Dignità” sta suscitando clamore. Il provvedimento riporta...
di redazione