Nei Tg spazio alla pax inaugurata dal Governo Draghi e a Salvini europeista

governo

I Tg dall’8 al 12 febbraio – L’iter per la costituzione del Governo Draghi assorbe, com’era naturale, larga parte delle edizioni (oltre il 40% delle titolazioni), occupando quasi sempre l’apertura. Tutti i Tg si confrontano con uno scenario inedito, che vede le forze politiche “pacificate” e, per conseguenza, anche l’informazione di serata è portata ad acclamare coram populi il nuovo Governo. Per il sociologo Mauro Magatti, ospite mercoledì del Tg5, la scelta di Mattarella su Draghi ha prodotto un momento di “sobrietà” e concordia tra i partiti, e la fine del clima da rissa continua che accompagnava gli ultimi mesi del Conte bis. Speriamo che continui.

Nei Tg il “trionfo” del Governo Draghi e il Salvini “europeista”. Tg4 contro “l’inutile” Ministero per la transizione ambientale

Nel quadro della “pax draghiana”, l’analisi delle testate si concentra sulla svolta della Lega, con il partito di Salvini passato in pochi giorni da posizioni più che “euroscettiche” all’appoggio entusiastico al Governo guidato dal salvatore dell’Euro (approfondimenti per Tg3, Tg5 e Tg La7). La pax politica e informativa è rotta dal solo Tg4, che giovedì si scaglia contro i 5 Stelle attaccando il nuovo dicastero per la Transizione ecologica, definito “un altro ministero inutile”. La spaccatura nel Movimento, evidenziata dai risultati del voto sulla piattaforma Rousseau, è in apertura sulle altre testate Mediaset, mentre la frattura all’interno della coalizione di centro-destra, per la decisione di Giorgia Meloni di restare all’opposizione, viene seguita con più attenzione dai Tg Rai e La7.

La stagione di Mario Draghi

Attenzione nei servizi al dilagare delle varianti, destinate a soppiantare il ceppo originario

Assai compresso risulta lo spazio dedicato ai numeri del Covid, che in settimana raccolgono solo 3 aperture, tutte su Studio Aperto. Attenzione nei servizi al dilagare delle varianti, destinate a soppiantare il ceppo originario. Buono l’approfondimento del Tg5 di lunedì, che nell’affrontare il dramma delle vittime dell’epidemia – ormai oltre le 90 mila, soprattutto tra gli anziani – interpella l’arcivescovo Vincenzo Paglia, che parla di alcune misure per rendere più dignitosa la vecchiaia di molti italiani.

Attenzione anche ai risultati della trasferta dell’Oms a Wuhan

L’epidemia trova spazio anche nella pagina degli esteri, con l’autocritica di Von Der Leyen sui limiti e gli errori delle iniziative Ue per l’approvvigionamento dei vaccini. Attenzione, giovedì, anche ai risultati (per altro scontati) della trasferta del team dell’Oms a Wuhan sull’origine della pandemia, che mettono (forse) la parola fine alle teorie del virus “prodotto in laboratorio”.

Salvini e i casi Gregoretti e Diciotti: due vicende a confronto

Anche in una settimana piuttosto convulsa, il processo per impeachment a Donald Trump raccoglie 6 titoli, con 3 ampie coperture di Tg La7 dal taglio fortemente critico, che presentano inquietanti, inedite scene dell’assalto a Capital Hill.

Ultime notizie
Italia

Reti europee di trasporto TEN-T: l’Italia penalizzata dalle nuove strategie adottate

Una premessa. Era il lontano 2004 quando l’Unione europea, per impulso di Romano Prodi Presidente della Commissione, immaginò di rafforzare il processo...
di Gianpaolo Basoli, Luca Danese, Marco Ricceri
violenza contro le donne
Donne

Violenza contro le donne, meno vittime ma attenzione ai reati spia

Violenza contro le donne, nel report della Direzione centrale della Polizia criminale allerta sui reati spia e sulle vittime con disabilità. Diminuiscono i casi di femminicidio, -9% rispetto al 2021, ma aumentano le violazioni di allontanamento e i reati di violenza sessuale.
di redazione
violenza contro le donne
stalking
Criminalità e contrasto

Stalking, vittime degli atti persecutori continuano ad essere soprattutto le donne

Lo stalking, ossia gli atti persecutori, è considerato uno dei reati spia, quei delitti che sono indicatori di una violenza di genere. È possibile leggere il fenomeno attraverso gli ultimi dati messi a disposizione dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale e le indagini realizzate dall'Eurispes.
di Susanna Fara
stalking
intelligenza artificiale
Tecnologia

Intelligenza artificiale, costi e benefici ambientali della rivoluzione digitale

Intelligenza artificiale e sostenibilità: migliorare l’efficienza energetica dei sistemi è utile al bilancio ambientale, ma non bisogna trascurare gli impatti diretti delle operazioni di calcolo e delle infrastrutture tecnologiche, in termini di consumo energetico e di materie prime.
di Roberta Rega
intelligenza artificiale
scuola
Scuola

La crisi della scuola come laboratorio di eccellenza e inclusione raccontata dal Presidente Roberto Ricci attraverso i dati INVALSI

La scuola italiana descritta dalle prove INVALSI è un sistema affetto da divario territoriale e scarsa attenzione alla crescita degli alunni: un alunno su dieci è in una situazione di fragilità al termine del ciclo di scuola secondaria, con punte vicine al 20% nelle regioni del Mezzogiorno.
di Roberto Ricci*
scuola
sud e coesione
Italia Domani

Sud e coesione territoriale: a che punto siamo?

Sud e coesione territoriale sono tra i punti fondamentali del PNRR. Quasi 20 miliardi di euro sono destinati a politiche di inclusione e coesione, volte a colmare il divario territoriale presente in Italia. Dopo il lavoro svolto dal Ministero del Sud, le modifiche di competenze dei Ministeri volute dal nuovo governo introducono nuovi scenari organizzativi.
di Claudia Bugno*
sud e coesione
Van Gogh
Cultura

Vincent Van Gogh, i colori che hanno influenzato il mondo. La mostra a Roma

La pittura di Vincent Van Gogh è entrata nell’immaginario collettivo, diventando oggetto di venerazione e culto. Una mostra al Palazzo Bonaparte di Roma, in occasione dei 170 anni dalla nascita, esplora il mistero di una fascinazione per il colore che ha conquistato intere generazioni.
di Angelo Perrone
Van Gogh
welfare
Intervista

Le nuove emergenze impongono un ripensamento del welfare e del ruolo dei sindacati. Intervista al Presidente Tiziano Treu

Le nuove emergenze globali impongono un ripensamento di welfare e ruolo dei sindacati per far fronte ad emergenze sociali legate a inflazione e povertà. Il PNRR e l’agenda Draghi hanno segnato una svolta verso coesione e sostenibilità, ma bisogna puntare sull’innovazione. A colloquio con Tiziano Treu Presidente del CNEL.
di Massimiliano Cannata
welfare
questione meridionale
Mezzogiorno

Questione meridionale ancora aperta. Superare il divario tra Nord e Sud centrale per ritrovare unità nazionale

La questione meridionale è stata messa da parte con la Seconda Repubblica, lasciando la centralità alla narrazione politica di un Paese disunito e con opposte rivendicazioni. Ma il Sud resta al centro dello sviluppo del Paese e della sua unità nazionale, e il PNRR deve rappresentare una occasione per colmare il divario.
di Luca Bianchi*
questione meridionale
agroscienze
Agricoltura

L’ascesa dell’agricoltura sostenibile e la crescita del mercato delle agroscienze

Alla ricerca della sostenibilità in agricoltura Il settore agricolo si sta ormai orientando su scala globale verso pratiche sostenibili volte a preservare e...
di Cecilia Fracassa
agroscienze