Nei Tg spazio alla pax inaugurata dal Governo Draghi e a Salvini europeista

governo

I Tg dall’8 al 12 febbraio – L’iter per la costituzione del Governo Draghi assorbe, com’era naturale, larga parte delle edizioni (oltre il 40% delle titolazioni), occupando quasi sempre l’apertura. Tutti i Tg si confrontano con uno scenario inedito, che vede le forze politiche “pacificate” e, per conseguenza, anche l’informazione di serata è portata ad acclamare coram populi il nuovo Governo. Per il sociologo Mauro Magatti, ospite mercoledì del Tg5, la scelta di Mattarella su Draghi ha prodotto un momento di “sobrietà” e concordia tra i partiti, e la fine del clima da rissa continua che accompagnava gli ultimi mesi del Conte bis. Speriamo che continui.

Nei Tg il “trionfo” del Governo Draghi e il Salvini “europeista”. Tg4 contro “l’inutile” Ministero per la transizione ambientale

Nel quadro della “pax draghiana”, l’analisi delle testate si concentra sulla svolta della Lega, con il partito di Salvini passato in pochi giorni da posizioni più che “euroscettiche” all’appoggio entusiastico al Governo guidato dal salvatore dell’Euro (approfondimenti per Tg3, Tg5 e Tg La7). La pax politica e informativa è rotta dal solo Tg4, che giovedì si scaglia contro i 5 Stelle attaccando il nuovo dicastero per la Transizione ecologica, definito “un altro ministero inutile”. La spaccatura nel Movimento, evidenziata dai risultati del voto sulla piattaforma Rousseau, è in apertura sulle altre testate Mediaset, mentre la frattura all’interno della coalizione di centro-destra, per la decisione di Giorgia Meloni di restare all’opposizione, viene seguita con più attenzione dai Tg Rai e La7.

La stagione di Mario Draghi

Attenzione nei servizi al dilagare delle varianti, destinate a soppiantare il ceppo originario

Assai compresso risulta lo spazio dedicato ai numeri del Covid, che in settimana raccolgono solo 3 aperture, tutte su Studio Aperto. Attenzione nei servizi al dilagare delle varianti, destinate a soppiantare il ceppo originario. Buono l’approfondimento del Tg5 di lunedì, che nell’affrontare il dramma delle vittime dell’epidemia – ormai oltre le 90 mila, soprattutto tra gli anziani – interpella l’arcivescovo Vincenzo Paglia, che parla di alcune misure per rendere più dignitosa la vecchiaia di molti italiani.

Attenzione anche ai risultati della trasferta dell’Oms a Wuhan

L’epidemia trova spazio anche nella pagina degli esteri, con l’autocritica di Von Der Leyen sui limiti e gli errori delle iniziative Ue per l’approvvigionamento dei vaccini. Attenzione, giovedì, anche ai risultati (per altro scontati) della trasferta del team dell’Oms a Wuhan sull’origine della pandemia, che mettono (forse) la parola fine alle teorie del virus “prodotto in laboratorio”.

Salvini e i casi Gregoretti e Diciotti: due vicende a confronto

Anche in una settimana piuttosto convulsa, il processo per impeachment a Donald Trump raccoglie 6 titoli, con 3 ampie coperture di Tg La7 dal taglio fortemente critico, che presentano inquietanti, inedite scene dell’assalto a Capital Hill.

Ultime notizie
Italia

L’elezione del Presidente della Repubblica. Una questione di Costituzione

La prossima scadenza del settennato dell’attuale Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e le elezioni per la nomina del suo successore sono l’occasione per un approfondimento di tale importante figura costituzionale, che l’articolo 87 della Costituzione definisce “Capo dello Stato, che garantisce l’unità nazionale”.
di Vincenzo Macrì
Economia

Terzo settore, al via il Master per formare i nuovi manager del Welfare

Partiranno a febbraio i colloqui di selezione per il Master di II Livello “Terzo Settore, Innovazione Sociale e Governance dei Sistemi Locali di...
di redazione
mauro ceruti
Cultura

Nel mondo interconnesso la fraternità può rifondare la geopolitica: a colloquio con Mauro Ceruti

A colloquio con Mauro Ceruti, professore ordinario di Logica e Filosofia della Scienza e direttore della PhD School for Communication Studies Università IULM di Milano.
di Massimiliano Cannata
mauro ceruti
Economia

Cantieri di legalità. PNRR, un banco di prova

Il 2021 si è concluso con un primo successo nell’ambito dell’ambizioso Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza (PNRR), con il raggiungimento...
di Roberto De Vita* e Marco Della Bruna
PNRR borghi
Futuro

Aree marginali nel PNRR: il rilancio parte dai borghi

Il PNRR presenta investimenti e riforme puntuali in aree marginali ben definite, come il Piano Nazionale per la valorizzazione dei borghi. L’investimento si origina dalla considerazione che tanti piccoli centri storici italiani rappresentano un enorme potenziale per un turismo sostenibile alternativo.
di Claudia Bugno*
PNRR borghi
third sector
Internazionale

Third sector: the new pillar to start again

Change is a natural consequence of crises, especially when they are global in scope. The Covid-19 pandemic hit people hard in all...
di Ida Nicotera*
third sector
urne elezioni libia
Briefing

Dalle urne ai proiettili. Libia, tutto da rifare

Dalle urne elettorali alle urne funerarie in Libia il passo è breve. Sfumano le speranze di una transizione democratica indolore. A decretare...
di Francesco Bechis
urne elezioni libia
terzo settore
Internazionale

Terzo settore: il nuovo pilastro da cui ripartire

Il Terzo settore ha fornito un contributo essenziale e si è posto come “faro” nella gestione dell’emergenza. Esperti e studiosi di Russia e Italia hanno affrontato, in un recente incontro, il tema della collaborazione tra i due paesi riguardo al Terzo settore e alla sostenibilità.
di Ida Nicotera*
terzo settore
PNRR
Economia

L’attuazione del PNRR e la prevenzione delle attività illecite

Garantire un’efficiente ed efficace attuazione del PNRR significa anche agire al fine di prevenire possibili infiltrazioni criminali e frodi, corruzioni e attività illecite nell’utilizzo delle risorse.
di Claudia Bugno*
PNRR
metaverso
Economia

Le regole giuridiche del metaverso e la tassazione degli NFT

Gli ordinamenti giuridici dovrebbero regolamentare le imprese attive nel metaverso, in particolare nella gestione fiscale di NTF, trovando nuove soluzioni normative in termini di privacy, diritti di proprietà intellettuale ed industriale, ed anche di fisco.
di Giovambattista Palumbo*
metaverso