Presentato il Libro Blu, report annuale dell’Adm

libro blu

Questa mattina ha avuto luogo a Roma, nel cortile d’onore della sede di Piazza Mastai, l’evento legato alla presentazione del Libro Blu 2020 dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, diretta da Marcello Minenna. Si tratta del report annuale contenente i risultati operativi che l’Agenzia ha conseguito e le azioni messe in campo negli ambiti di competenza. Contiene inoltre le attività più significative svolte sul territorio nei settori delle Accise, delle Dogane e dei Monopoli.

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli pubblica annualmente, attraverso il Libro Blu, i risultati di servizio dei principali settori di intervento: dogane, accise, giochi e tabacchi. L’iniziativa si inquadra nel filone della trasparenza delle attività amministrative ed in quelle azioni di comunicazione, finalizzate al concreto apprezzamento dell’output della Pubblica amministrazione, così difficile da quantificare e da rendicontare alla platea degli stakeholders. 

La cerimonia di presentazione del Libro Blu 2020 è stata inaugurata dal saluto istituzionale del presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, a cui è seguito un incontro, moderato da Fabio Fazio, dal titolo “Che ADM che fa”, con interventi del Ministro degli Esteri e della cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, del Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, e del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Leggi anche

Nel corso dell’evento è stata anche presentata la “Nuova Lotteria Italia – Disegniamo la fortuna con il Terzo settore” con l’intervento del Ministro della Disabilità Erika Stefani. Tale iniziativa, che ha visto la ricezione di 150 disegni realizzati da artisti con disabilità appartenenti ad associazioni del Terzo Settore, si è conclusa con la scelta delle 12 opere che saranno inserite nel frontespizio dei biglietti della Lotteria Italia 2021. Il presidente della Commissione Artistica Gianni Letta è la figura incaricata di presentare i disegni selezionati.

La cerimonia si è conclusa con la “Medaglia San Matteo”, ovvero il premio assegnato al personale dell’Agenzia, che si è distinto nel portare a termine quotidianamente e con merito i compiti istituzionali. Il premio è stato conferito dall’Arcivescovo di Civitanova Claudio Maria Celli, Presidente emerito del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali insieme al Direttore Generale Marcello Minenna.

Ultime notizie
U.S. Mariglianese
Eurispes sul territorio

U.S. Mariglianese, parte il progetto “un calcio alla Camorra”

Parte a Marigliano il progetto "un calcio alla camorra", con la U.S. Mariglianese iscritta al campionato di Serie D.
di redazione
U.S. Mariglianese
dia
Criminalità e contrasto

Dia: pubblicata la relazione semestrale

Presentata la relazione al Parlamento della Dia, Direzione investigativa antimafia, relativa al semestre luglio-dicembre 2020. Il settore imprenditoriale è sorvegliato speciale, in quanto la crisi finanziaria potrebbe favorire la penetrazione mafiosa nel tessuto economico.
di redazione
dia
monopattini
Sostenibilità

Monopattini, boom nelle vendite ma poche regole e tanta confusione

I monopattini sono un fenomeno nuovo, che suscitano da un lato l’entusiasmo e dall’altro le problematiche di tutte le novità che ancora non si sono imparate a gestire. Due i punti da gestire subito, per motivi di sicurezza: obbligatorietà del casco e regole unificate.
di Alfonso Lo Sardo
monopattini
randagismo
Animali

Randagismo, un fenomeno consistente di umana disaffezione

Alla base del randagismo ci sono gli abbandoni estivi degli animali da compagnia, fenomeno ancora troppo diffuso e con leggi poco dissuasive. Se i numeri del randagismo sono in calo, ciò vale solo per le regioni centrosettentrionali, mentre sono ancora troppo consistenti le presenze nei canili del Mezzogiorno.
di Giuseppe Pulina
randagismo
Afghanistan
Briefing

La sveglia Afghanistan per Usa, Ue e Italia

È passato un mese da quando i Talebani hanno preso il controllo di Kabul, ripiombando l’Afghanistan indietro di venti anni e diffondendo disorientamento fra gli alleati Nato per il tempismo e la strategia con cui gli Stati Uniti hanno gestito il ritiro delle truppe e aperto le porte al ritorno dei miliziani islamisti. Questo potrebbe cambiare gli equilibri politici tra Usa e Ue.
di Francesco Bechis*
Afghanistan
lavoratori dello spettacolo
Cultura

Lavoratori dello spettacolo, si cambia rotta in materia di Welfare

Le misure adottate in pandemia hanno gravemente danneggiato i lavoratori dello spettacolo, che ancora oggi non ritrovano una normalità. Ma l’emergenza ha dato anche luogo a una necessità di riformarne il Welfare con misure di tutela fino ad oggi inesistenti, come l’assicurazione per la disoccupazione involontaria.
di Roberta Rega
lavoratori dello spettacolo
loot box
Gioco

Loot box, gioco d’azzardo e tassazione: servono più regole

Le loot box sono rapidamente diventate una delle principali fonti di reddito nell’industria dei videogiochi. Nell’universo del gaming online sono oggetti virtuali che contengono premi non monetari, con i quali il giocatore può migliorare la propria esperienza di gioco o avanzare di livello. Ad oggi, non sono sottoposte ad alcuna regolamentazione fiscale o classificate come gioco d’azzardo nei casi previsti.
di Giovambattista Palumbo
loot box
libro blu
Eventi

Presentato il Libro Blu, report annuale dell’Adm

Presentato oggi il Libro Blu 2020 dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli. Si tratta del report annuale contenente i risultati operativi che l’Agenzia ha conseguito e le azioni messe in campo negli ambiti di competenza.
di redazione
libro blu
baby influencer
Società

Baby influencer, le piccole star del Web sono i nuovi fenomeni

I baby influencer, le piccole star del Web, aprono nuovi scenari del marketing digitale ma destano preoccupazioni legate allo sfruttamento dell’immagine dei bambini. Intanto, milioni di nativi digitali vengono sempre più influenzati dai coetanei per l’acquisto di giocattoli, prodotti alimentari e vestiario.
di redazione
baby influencer
pesca illegale
Ambiente

Pesca illegale e abusi, in Ghana la sostenibilità è una priorità

Un report di EJF porta alla luce la pratica diffusa di pesca illegale in Ghana, che distrugge l'ecosistema marino mettendo a rischio l'approvvigionamento alimentare di milioni di persone. I lavoratori denunciano inoltre condizioni di lavoro disumane e abusi a bordo dei pescherecci industriali.
di redazione
pesca illegale