Consiglio Europeo – Sanzioni e condoni

Consiglio Europeo – Sanzioni e condoni

I Tg di giovedì 20 ottobre – Aperture fotocopia per i Tg delle 20 e Tg4 sul Consiglio Europeo. L’ipotesi di nuove sanzioni alla Russia per i bombardamenti in Siria trova sui Tg maggior risalto rispetto alle altre tematiche: Brexit, austerity e politiche migratorie; su queste ultime i Tg Rai rilanciano i richiami di Renzi, […]

Oltre i confini, e nello spazio

Oltre i confini, e nello spazio

I Tg di mercoledì 19 ottobre – Tutte le testate guardano stasera in larga parte “oltre” i confini nazionali: il ritorno di Renzi dagli USA con il forte del sostegno di Obama e l’atteso ultimo match tra Clinton e Trump, occupano l’apertura di 5 Tg su 7, mentre Tg1 sceglie la discesa sul suolo marziano […]

L’amico Americano

L’amico Americano

I Tg di martedì 18 ottobre – Centrale (e in apertura) per tutte le testate l’incontro di Washington tra Obama e Renzi, con annessa l’anteprima dell’ultima cena di stato per questa Presidenza Usa, arricchita da una folta rappresentanza di “eccellenze italiane”. I Tg apprezzano, e anche quelli Mediaset riscontrano l’indiscutibile successo e il valore, simbolico […]

Mosul – La “madre di tutte le battaglie”

Mosul – La “madre di tutte le battaglie”

I Tg di lunedì 17 ottobre – Analizzando le aperture, riscontriamo un’impostazione in qualche modo “invertita” tra le testate Rai e La7 da una parte, e quelle Mediaset dall’altra nell’affrontare i due principali temi della serata: l’offensiva militare in Iraq contro il Daesh ed i dati sulla povertà diffusi dalla Caritas. All’operazione per la riconquista […]

Batracomiomachia

Batracomiomachia

I Tg di martedì 7 giugno – La “guerra dei numeri” tra Pd e Cinque Stelle è in apertura per i Tg Rai e La7. La “guerra” a chi scrive non piace mai, e i grammatici che nell’operetta attribuita a Omero rosicchiavano i distici elegiaci dei poeti, ancora di meno. Il giornalismo delle ultime 48 […]

Le belle bandiere

Le belle bandiere

I Tg di martedì 3 maggio – Abbiamo scomodato il titolo di una splendida lirica di Pasolini del 1962 per introdurre il grande spazio riservato questa sera da tutte le testate alla favola di Claudio Ranieri che, novello David, sconfigge i tanti Golia della Premier inglese con il suo Leicester operaio. Una vera epopea che […]

Qualche volta tornano…

Qualche volta tornano…

I Tg di lunedì 2 maggio – La decisione del Tribunale internazionale dell’Aia che invita Nuova Delhi a consentire il rientro del marò Salvatore Girone, che potrà restare in Italia per la durata dell’arbitrato richiesto dal nostro Paese, raccoglie globale entusiasmo e le aperture di Tg1, Tg2 e quelli Mediaset. Ospite al Tg1, il ministro […]

Consulta – Cambio di schema?

Consulta – Cambio di schema?

I Tg di mercoledì 16 dicembre – Parlare di un “cambio di schema” per la vicenda della Consulta che proprio oggi ha visto (in tarda serata) l’elezione degli ultimi membri parlamentari, appare fuori luogo, visto che quello precedente che ha fatto cilecca nelle precedenti 31 votazioni a Camere riunite più che uno “schema” è apparso […]

Politica à gogo

Politica à gogo

L’esercito iraqeno e i curdi stanno per sloggiare i terroristi dell’Isis da Mosul; la Grecia è di nuovo sull’orlo del precipizio; il bazooka di Draghi ha sparato i primi colpi; alcuni ceceni ammettono di aver ucciso il leader avverso a Putin (senza che nessuno ci creda più di tanto): con questi piatti nel menù dell’informazione nei Tg di serata “vince” la politica interna. Solo Tg5 apre sul quantitative easing, mentre il dramma greco compare come primo titolo solo per Tg3. Tg1 e Tg2 seguono in apertura il Presidente Mattarella che parla di giustizia ai magistrati tirocinanti.

Tg investiti dal maltempo

Tg investiti dal maltempo

Il maltempo imperversa nel Paese e conquista ancora una volta le aperture ed ampio spazio su Mediaset, Tg1 e Tg2, mentre Tg3 e TgLa7 privilegiano rispettivamente l’attesa per i primi colpi di bazooka di Draghi e i dati di Frontex che – guardate un po’ – ci racconta che dalla quarta sponda attendono di raggiungere l’Europa tra mezzo milione e un milione di profughi. Il Ministro Gentiloni ha invitato a non fare allarmismi, ma le testate Mediaset sembrano piacevolmente cadute dalle nuvole e rilanciano l’allarme terrorismo, di cui per altro il responsabile di Frontex non ha dato alcuna conferma.

Pagina 2 di 3123