La scuola a difesa dei diritti della persona nel saggio di Antonio Augenti

scuola

È difficile catalogare nettamente quest’ultimo lavoro di Antonio Augenti, Una Scuola per Fiocco di neve – Cultura, Efficienza, Giustizia sociale, nella categoria dei saggi. Tra accenti talora lirici e rigore di analisi, l’autore, che ha attraversato esperienze umane e professionali molto diversificate, tira fuori il tema della scuola dall’isolato recinto di una pedagogia e di una didattica autoreferenziali, per ricondurlo ad una dimensione sociale e culturale che, in verità, non dovrebbe essere mai estranea a chi si occupa di formazione.

Nel risvolto di copertina del libro sono segnalati alcuni messaggi significativi: «Una severa, ragionata denuncia dell’inerzia e del conformismo di una classe dirigente incapace d’interpretare i segni del mutamento nella contemporaneità. Una rigorosa, sensibile analisi dei temi, delle pulsioni e delle sfide presentate dalla cultura, dall’economia e dalla giustizia sociale. Una volutamente provocatoria proposta di cambiamento strutturale del modello organizzativo del sistema d’istruzione e di formazione nelle società del XXI secolo».

Non accade spesso di trarre indicazioni propositive dalla riflessione condotta sui temi della scuola e della formazione. In questo caso, il sistema educativo-scolastico non è oggetto delle abituali analisi critiche e di denuncia, ma viene posto e inquadrato in una visione di “riarchitettura istituzionale”, più correlata a principi eretti a difesa della libertà e della democrazia rappresentativa. Tutto ciò contro «il taylorismo dei processi d’istruzione e di formazione, e contro i riti di una burocrazia che gestisce male i modelli organizzativi e pretende di suggerire all’orecchio dei docenti come si fa educazione».

La tesi sostenuta dal libro di Augenti è quella di trarre profitto dalle opportunità anche finanziarie attualmente messe a disposizione dall’Europa, per consentire che la scuola si riappropri di un suo spazio specifico, e lo valorizzi in qualità, all’interno di un reticolo più ampio di rapporti con la dimensione della cultura, da governare attraverso una concreta e innovativa connettività dei vari spazi del sapere. L’immagine di copertina del libro, che ha una sua intrinseca attrattività, è solo pretesto per sostenere che i processi d’istruzione e di formazione devono erigersi a difesa dell’essenziale bisogno di tutela dei diritti che la persona continua a rivendicare per affermare una sostanziale uguaglianza di cittadinanza nel consorzio umano.

Leggi anche

Ultime notizie
metaverso
Fisco

Metaverso e fisco, basta applicare le regole vigenti

Il Metaverso consente alle persone di svolgere, attraverso avatar, attività produttive di redditi che vanno meglio inquadrate fiscalmente. Basterebbe anche solo applicare le regole fiscali già vigenti, partendo dai redditi prodotti e dall’individuazione del contribuente, impresa fisica o soggetto operante nel Metaverso.
di Giovambattista Palumbo*
metaverso
investeu
Economia

InvestEU: favorire gli investimenti privati partendo da garanzie pubbliche

Non solo Pnrr: InvestEU è il programma che nasce con lo scopo di attrarre investimenti privati facendo leva su una serie di garanzie pubbliche messe a disposizione dalla Commissione europea. Gli investimenti sono supportati per tutto il loro iter da un polo di consulenza stabilito dalla Ue.
di Claudia Bugno*
investeu
congedo di paternità
Famiglia

Congedo di paternità, un passo avanti verso la parità di genere

Dal 13 agosto il congedo di paternità in Italia è aumentato a 10 giorni, accorciando le distanze del gender gap nel nostro Paese. Una misura necessaria per distribuire equamente il carico familiare tra i genitori, che troppo spesso ricade unicamente sulle donne.
di Roberta Rega
congedo di paternità
scuola
Scuola

Scuola italiana, specchio delle disuguaglianze di un Paese che invecchia

La scuola italiana soffre di numerosi problemi e scarsi investimenti che non permettono agli studenti di raggiungere gli standard europei: le prove Invalsi 2021 documentano che il 51% degli studenti italiani in matematica non raggiunge gli obbiettivi fissati.
di Marco Omizzolo*
scuola
piattaforme
Società

L’età delle piattaforme nella società del rischio

Le piattaforme sono oggi il luogo in cui si esercita il vero potere di controllo e di indirizzo, con conseguenze politiche non di poco conto. Il saggio “I poteri privati delle piattaforme e le nuove frontiere della privacy” (ed. Giappichelli), curato dal presidente dell’Authority di settore, Pasquale Stanzione, tematizza, in particolare, il delicato rapporto che oggi sussiste tra evoluzione del diritto e sviluppo tecnologico.
di Massimiliano Cannata
piattaforme
grandi stazioni
Infrastrutture

Infrastrutture italiane tra innovazione e corporativismo: intervista ad Alberto Baldan, AD di Grandi Stazioni Retail

Alberto Baldan, amministratore delegato di Grandi Stazioni Retail, sostiene il ruolo delle infrastrutture ferroviarie per avvicinare le città italiane e modernizzare il trasporto nel Paese in termini di sostenibilità e rigenerazione urbana.
di Angela Abbrescia
grandi stazioni
patrimonio culturale
Criminalità e contrasto

Tecnologie avanzate e collaborazione interforze. TPC dei Carabinieri: un Corpo in difesa del Patrimonio Culturale

Dal 1969 il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale svolge la sua attività di contrasto al traffico di opere d’arte, primo Corpo speciale al mondo individuato specificamente per tale funzione. Da allora, sono circa 3 milioni le opere recuperate e rientrate legittimamente nel nostro Paese.
di redazione
patrimonio culturale
costo della vita
Economia

Costo della vita e occupazione in discesa nei settori a basso reddito nel post-Covid come effetto della crisi ucraina

Mentre l’economia mondiale, seppur con variazioni significative, si è ripresa rapidamente dopo la pandemia – 57 milioni i posti di lavoro persi...
di redazione
costo della vita
libere per tutte
Immigrazione

Libere per tutte. Storie di donne e del loro coraggio

Libere per tutte. Il coraggio di lottare per sé e per gli altri di Marco Omizzolo (Fondazione Feltrinelli 2022) racconta tre donne diverse ma ugualmente resistenti, descritte in chiave sociologica ma non priva di trasporto, con lo scopo di documentare e denunciare patriarcato, sfruttamento e discriminazione contro le donne.
di Giusy Rosato
libere per tutte
Made in Italy
Economia

Strategie fiscali in difesa del Made in Italy

Made in Italy, un patrimonio da difendere e valorizzare con efficaci strategie fiscali, prima fra tutte l’agevolazione fiscale alle reti di imprese e la valorizzazione del capitale umano. In primo piano anche la lotta alla contraffazione sul piano fiscale per disincentivare la concorrenza sleale.
di Giovambattista Palumbo*
Made in Italy