L’educazione civica torna sui banchi di scuola. L’Eurispes applaude

165

Dal prossimo settembre l’ora di educazione civica torna sui banchi di scuola. Con l’approvazione da parte del Senato del Ddl sull’introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica, la materia sarà reintrodotta nella scuola primaria e in quella secondaria. Alle medie e alle superiori sarà argomento d’esame, per le elementari si tratterà invece di un insegnamento più sintetico. Sono previste almeno 33 ore annue e relativo voto in pagella.
Saranno oggetto di educazione civica i seguenti temi: la Costituzione e le Istituzioni dello Stato italiano, dell’Unione europea e degli organismi internazionali; la storia della bandiera e dell’inno nazionale; l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 25 settembre 2015; l’educazione alla cittadinanza digitale; gli elementi fondamentali di diritto, con particolare riguardo al diritto del lavoro; l’educazione ambientale, lo sviluppo ecosostenibile e la tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari; l’educazione alla legalità e al contrasto delle mafie; l’educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni; la formazione di base in materia di protezione civile.
Nell’ambito dell’insegnamento trasversale dell’educazione civica sono poi promosse: l’educazione stradale; l’educazione alla salute e al benessere; l’educazione al volontariato e alla cittadinanza attiva. Tutte le azioni sono finalizzate ad alimentare e rafforzare il rispetto nei confronti delle persone, degli animali e della natura. Nell’ambito dell’insegnamento dell’educazione civica, inoltre, è prevista l’educazione alla cittadinanza digitale.
I primi due articoli della legge stabiliscono i princìpi generali in base ai quali «l’educazione civica contribuisce a formare cittadini responsabili e attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità, nel rispetto delle regole, dei diritti e dei doveri» (…). «L’educazione civica sviluppa nelle Istituzioni scolastiche la conoscenza della Costituzione italiana e delle Istituzioni dell’Unione europea per sostanziare, in particolare, la condivisione e la promozione dei princìpi di legalità, cittadinanza attiva e digitale, sostenibilità ambientale, diritto alla salute e al benessere della persona».
La legge stabilisce inoltre che, nelle scuole del primo ciclo, l’insegnamento trasversale dell’educazione civica è affidato in contitolarità, mentre nelle scuole del secondo ciclo è affidato ai docenti abilitati all’insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche, dove disponibili nell’ambito dell’organico dell’autonomia. Per ciascuna classe è individuato, tra i docenti a cui è affidato l’insegnamento dell’educazione civica, un docente con compiti di coordinamento.

L’importanza di reintrodurre l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole è stato uno degli argomenti affrontati nel 30esimo Rapporto Italia ad inizio 2019 ed ha suscitato grandissimo interesse. Secondo l’indagine condotta dall’Eurispes, il 67,8% degli italiani sono favorevoli, i contrari rappresentano una minoranza del 32,2%. Coloro che reputano utile lo studio dell’educazione civica, ritengono che la conoscenza della Carta Costituzionale è fondamentale per fornire ai ragazzi gli strumenti necessari per comprendere la necessità del rispetto delle regole, della convivenza civile e per interiorizzare i valori della democrazia. I più sensibili al tema si sono dimostrati i cittadini con un’età compresa tra i 45 e i 64 anni: oltre 7 su 10 hanno espresso il loro parere favorevole, ma anche tra i 18-24enni il consenso è ampio e arrivava al 66,3%.
Al tema il magazine L’Eurispes.it ha dedicato una “campagna” di informazione e aperto, proprio un anno fa, un vero e proprio dibattito, consultando insegnanti, esperti di diritto e politici.
Ecco a seguire i contributi conoscitivi raccolti:

https://www.leurispes.it/educazione-civica-nelle-scuole-bruno-assumma-e-magistra-vitae/

https://www.leurispes.it/tiziana-sallusti-piu-educazione-civica-al-biennio-delle-superiori/

https://www.leurispes.it/educazione-civica-nelle-scuole-bruno-assumma-e-magistra-vitae/

https://www.leurispes.it/stefano-molina-educazione-civica-mirata-allo-sviluppo-sostenibile/

https://www.leurispes.it/casucci-lega-educazione-civica-sia-una-materia-vera-con-tanto-di-voto/

https://www.leurispes.it/educazione-civica-rusconi-manca-una-cabina-di-regia/

Ultime notizie
Osservatori

Il Bingo è il più “social” tra i giochi. Ma i regolamenti penalizzanti mettono a rischio le sale

Presentata la ricerca "Il Bingo nella crisi del gioco legale in Italia: rischi e prospettive dell’offerta più “social” della galassia del gioco", realizzata dal Osservatorio Giochi, Legalità e Patologie.
di redazione
Cultura

Ennio Morricone, sulle ali della musica

Ennio Morricone ha saputo trovare gli accordi che non conoscevamo. Gli accostamenti che ci sfuggivano. Ha messo insieme dei pezzi di noi, raccogliendoli uno ad uno, da che erano smarriti e sparsi. Non sapevamo neppure che quella fosse la nostra musica. Prima di ascoltarla.
di Angelo Perrone
Osservatori

Lo smart working: una questione (anche) di Sicurezza Nazionale

La pandemia causata dal Covid-19 ha imposto un cambiamento improvviso e brusco al nostro stile di vita, soprattutto in àmbito lavorativo. L’isolamento ha incrementato in maniera quasi prepotente l’utilizzo su larga scala del “lavoro agile”. Tutto ciò ha inevitabilmente condotto ad un vero problema generalizzato di sicurezza delle informazioni e, di conseguenza, anche di Sicurezza Nazionale, in particolare per il settore della PA.
di Roberto De Vita e Biagio Tampanella
Metafore per l'Italia

L’Italia che funziona

«Ogni Paese deve cercare di valorizzare gli asset dei quali dispone, specialmente di quelli unici e irripetibili. E quelli di cui dispone...
di Gian Maria Fara
Opinioni

C’è molta confusione sotto il cielo

Fayez Al-Sarraj ed Khalifa Haftar si fanno la guerra. Un massacro che continua nonostante tutti i tentativi finora portati avanti. Probabilmente non è...
di Luciano Maria Teodori
Il punto a Mezzogiorno

Riforma Codice degli Appalti, Giosy Romano (Cise): “Creare un elenco speciale delle imprese”

Riforma Codice degli appalti. Giosy Romano, Presidente del Cise: "Creare un albo speciale per le imprese: uno strumento trasparente e costantemente aggiornato che, in via preventiva, offra alle amministrazioni committenti l’elenco delle imprese ritenute affidabili dalla PA.
di Giosy Romano
Gioco

Lotta al gioco illegale: Agenzia delle Dogane e Monopoli e Forze dell’ordine firmano il nuovo regolamento

Il Direttore Generale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, Marcello Minenna, insieme al Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri, al Comandante Generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Zafarana, e al Capo della Polizia, Franco Gabrielli, hanno firmato il Regolamento Operativo del “Comitato per la prevenzione e la repressione del gioco illegale, la sicurezza del gioco e la tutela dei minori”.
di redazione
Gioco

E-Sport, il gaming è in salute dopo il Covid. Olimpiadi più vicine

Che cosa è accaduto nel mondo del gaming nel periodo della pandemia del Covid-19? Secondo le ultime previsioni, l’emergenza sta rappresentando una incredibile opportunità di crescita per il settore degli E-Sports.
di Valentina Renzopaoli
Cultura

Fellini-Sordi a 100 anni dalla nascita. La mostra dell’Archivio Riccardi a Spazio 5

Il 20 gennaio e il 15 giugno di quest'anno Federico Fellini e Alberto Sordi avrebbero compiuto 100 anni. Per celebrarne il genio e il peso avuto nel panorama cinematografico italiano e non solo, è stata organizzata la mostra: "Fellini-Sordi, 100 anni per i protagonisti del cinema italiano".
di redazione
scuola

Il ritorno dell’educazione civica nelle Scuole: italiani favorevoli

L’importanza di reintrodurre l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole ha trovato il favore della maggior parte degli italiani (67,8%) nell’ultima indagine condotta sul...
di redazione